martedì 22 giugno 2010

La solitudine dell'atleta

Formulo il titolo del post esemplandolo da un bel libro di Manuel Vázquez Montalbán per annotare che anche sabato, pur partendo con Davite e Campana, mi sono fatto l'allenamento da solo.


In pratica, mentre i nostri due eroi hanno nuotato 2.000 io ho fatto 1.600; poi mi hanno staccato nella salita che da Rivarone porta verso Montecastello e via ...
A quel punto ho continuato al mio ritmo ed ho fatto ancora 3h e rotti di bici e 1h di corsa per un totale di 5h e 15'.
Domenica ho dormito tutto il giorno mentre ieri ho fatto un 2.000 a nuoto a pranzo e 13 km a piedi la sera.

Salut.

1 commenti:

mauro ha detto...

ma ci siamo tutti noi che ti seguiamo sempre, non sei mai davvero solo...

 

blogger templates | Make Money Online